Pompei

Soli 20 km separano la città di Cava de’ Tirreni da Pompei, antica città romana distrutta in seguito alla tragica eruzione del Vesuvio del 79 d.c. Gli interventi di scavo, restauro e valorizzazione del sito archeologico, avviati a partire dal 1748, ne hanno riportato in luce l’eccezionale patrimonio di architetture, sculture, pitture e mosaici rendendo quest’area, una fra le più suggestive al mondo.

Visitando Pompei, avrete come l’impressione di immergervi in una dimensione senza tempo entrando in contatto con una civiltà che sembra essersi serenamente assopita sotto le ceneri del vulcano.

Il foro, cuore pulsante della città, era il luogo in cui venivano svolti dibattiti pubblici e manifestazioni religiose; al centro della piazza è ancora possibile ammirare i resti del Tempio di Apollo, il santuario più antico di Pompei con colonne ioniche e trabeazione dorica a metope e triglifi.

Pompei-Tempio-Apollo-itinerari-campani-B&B-Villa-I-Nobili

L’anfiteatro è fra le costruzioni meglio conservate nell’area archeologica ed arrivava ad accogliere oltre 20000 spettatori. L’edificio destinato ai combattimenti tra gladiatori, viene ricordato oggi anche per la celebre esibizione dei Pink Floyd con il loro indimenticabile Live at Pompei.

Meriterebbero menzione anche tantissime altre affascinanti dimore, ville, manufatti architettonici presenti all’interno degli scavi su cui tuttavia non ci dilungheremo in questa sede invitandovi a scoprirli dal vivo anche in occasione delle tante iniziative dedicate alla valorizzazione del patrimonio archeologico, storico ed artistico del territorio e degli eventi organizzati nel corso dell’anno, uno fra tutti: “Le lune di Pompei” meraviglioso spettacolo di luci, suoni e voci fuori campo che proiettano lo spettatore in un emozionante viaggio alla scoperta della  storia dell’antica Pompei.

Preme dare risalto anche ad un’importantissima meta di pellegrinaggi presente sul territorio che attira ogni anno milioni e milioni di fedeli provenienti da ogni parte del mondo: il Santuario della Madonna del Rosario. La Basilica pontificia fu fondata dal Beato Bartolo Longo ed eretta grazie alle offerte spontanee di migliaia di credenti.  La sua struttura è stata ampliata negli anni per accogliere i numerosissimi fedeli che, in particolare, nei giorni dedicati alla Supplica, evento seguito dalle radio e televisioni di tutto il mondo, si recano in venerazione della Vergine presso il Santuario.

santuario-pompei-itinerari-campani-villa-i-nobili-B&B